Titolo: 'Cuori Confusi'

Autore: Claudia Piano

Genere: romantico (ma non solo)

Caratteristiche: 179 pp. - ebook

Trama: Questo romanzo è una storia d’amore, è ambientato in Liguria, tra Alassio, Genova, ma faremo un salto anche a Londra… e un po’ in giro per il mondo. È una storia leggera e romantica che comincia un pomeriggio di inizio estate. Di cosa parla? D’amore, sentimenti intensi, a volte confusi, travolti dalle emozioni. I protagonisti sono un ragazzo e una ragazza, amici da sempre, impegnati nelle loro vite, assorbiti dalle loro passioni, intenti a costruire il loro futuro e a fare i conti con i loro sentimenti, ma… Lasciamo che i personaggi si presentino da soli… «Ciao sono Elisa, ho venticinque anni, per gli amici Eli, Lili solo per lui… Fabri, cioè Fabrizio, il mio amico di sempre…» «Lili, Pulcino, lascia parlare me, se dobbiamo convincere delle dolci e adorabili fanciulle a leggere la nostra storia, credo di essere io quello più indicato per questo compito.» «Certo, certo… Che presuntuoso.» «Come scusa?» «Oh niente, continua pure.» «Beh, cosa posso raccontarvi? Lili è un meraviglioso angelo, io l’adoro, ma ha dei pessimi gusti in fatto di ragazzi o forse è un po’ sfortunata.» «Eh già.» «E di me, che dire? Canto e suono in una band a Londra, le ragazze perdono la testa per me. Attente a non perderla anche voi...» … «Che hai da ridere?» «Oh, niente, niente… Lo sai che ti adoro.» La trama Elisa e Fabrizio sono amici da sempre, c'è sempre stato tra loro un sentimento profondo ed intenso, ma crescendo hanno fatto un passo indietro. Ognuno ha seguito la propria strada. Adesso Elisa è fidanzata, ha una libreria ad Alassio con Elena, la sua migliore amica, e il posto di secondo fagotto nell'orchestra del Carlo Felice di Genova, mentre Fabrizio lavora a Londra per una multinazionale e suona in una rock band. Sono sempre ottimi amici e continuano a frequentarsi, perché non possono proprio stare lontani.

 

 

{La parte in nero è spoiler, quindi qualcosa in più sul romanzo. Per farlo apparire basta passarci sopra con il mouse. E' a vostra discrezione.}

 

Recensione della Tana:

 

Questo romanzo, pieno di emozioni e confusione, è stato letto dalla sottoscritta in anteprima alla sua pubblicazione. Ora è online da qualche mese, ma la Tana lo conosceva già da prima. Sono sincera nel dire che questo mi fa piacere e che ho dato i miei consigli a Claudia Piano con molta soddisfazione.

‘Cuori Confusi’ è una storia che potreste incontrare osservando i vostri amici, i vostri conoscenti, o perché no, anche voi stessi. Non deve per forza accadere qualcosa di enorme per lasciare impressi nel lettore pensieri, emozioni e sensazioni.

Elisa, la protagonista di questo romanzo, si sente appagata dalla sua libreria e dal posto nell’orchestra del suo paese, ma c’è qualcosa che non gli permette di vivere serenamente come vorrebbe: l’amore. È fidanzata, anzi ha passato diversi fidanzati, ma con nessuno di questi si è mai sentita completa, unica e felice come con… Fabrizio.

Fabrizio è il suo migliore amico, non dovrebbe provare certi sentimenti nei suoi confronti. Ma se guarda indietro nel passato scopre solo ricordi di coccole, di amore, di sesso, di momenti in cui avrebbe solo voluto stringersi a lui. E questo ragazzo? Anche lui è innamorato di lei.

Il loro innamoramento è chiaro a noi lettori fin dall’inizio, sono i personaggi che arrivano a tale consapevolezza man mano che Claudia Piano va avanti a narrare. Anche quando raggiungono questa certezza non si dichiarano e ci faranno penare davvero tanto il momento in cui si uniranno davvero.

Credo che l’idea dell’autrice sia stata quello di far emergere come l’amore sia davvero un sentimento birichino, a cui piace giocare con il nostro cuore, i nostri pensieri e ogni cosa che ci circonda. Anche quando sei sicura di provare dei sentimenti per qualcun altro, anche allora non riesci a dichiararti perché, cito il caso dei due qui sopra, l’altro potrebbe avere di meglio. Ma perché sminuirci così? Lo si fa perché i cuori confusi non riescono a ragionare a sangue freddo e creano disagi e menzogne.

Fino a che a un certo punto, Claudia Piano decide di dare al lettore ciò che questo agognava praticamente dall’inizio del libro, e qui si apre il sipario thriller della storia. Fabrizio trova un lavoro lontano, ma quando è là scopre che stanno facendo degli esperimenti davvero pesanti sulla mente umana. Una specie di induzione a sognare, forzata ovviamente, mentre ci si disidrata e si sta male sempre più. Inutile dire cosa Elisa, ora, farà…

Claudia Piano ci fa immergere in ‘Cuori Confusi’ e ci prende per mano facendoci passare dal romantico neo-melodico al thriller dai toni accesi e rockettari.


La lettura scorre bene e lo stile non ha salti da un tipo all’altro, ma si riconosce in tutto il romanzo l’impronta dell’autrice. I personaggi, a mio avviso, sono descritti bene, anche se a volte, sempre per colpa della confusione, sono un po’ troppo lenti nel capire le cose e quindi statici. Per il resto, libro consigliato ^.^

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti   

0 #1 Claudia 2016-11-17 15:46
:D grazie Hanna!
Per lo spazio, i consigli, la recensione e la tua simpatia! :D
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna