Nella storia sono rinomate le maschere usate per nascondere un viso o una parte più nascosta e profonda... come la nostra anima... Maschere usate in varie occasioni per nascondere chi si è veramente, per paura, dubbi, falsità o segreti celati... e se questi segreti venissero alla luce?

Una Maschera è la protagonista scelta per questo fumetto - primo ad essere inserito nella Tana - ispirato alla cultura giapponese e al bianco e nero, tecnica da me molto amata <3 E da voi?

 

Trama: La Maschera son io!' rappresenta il primo progetto a lungo termine dello Shin Project Studio. Questo lavoro nato sotto forma di manga, narra le vicende incredibili di un personaggio che è già entrato nell'animo di più persone attraverso racconti, film, libri in quanto personaggio storico/fantastico... parlo della Maschera di Ferro! Non posso svelarvi la trama della storia per ovvi motivi, tuttavia, vorrei consideraste questo manga come un viaggio mentale; qui vivrete le vicende di personaggi bizzarri, affonderete sempre più giù verso un mondo immaginifico, guidati dalla mia fantasia. Spero di riuscire a farvi ridere, commuovere e magari irritare ahaahah. Insomma un insieme di mille emozioni che vi porteranno (assieme ai protagonisti) allaricerca di verità nascoste. Non aspettatevi dunque la solita storia sulla Maschera di Ferro ed i moschettieri del Re, poichè lo scopo di questo racconto va ben oltre le date, le guerre e gli inganni che vi furono all'epoca di Luigi XIV. Che il viaggio abbia dunque inizio... lasciate il porto della realtà e lasciatevi condurre nei mari infiniti della fantastica storia chiamata: "La Maschera son io!"

 

Recensione della Tana:

 

La Tana si apre anche alla sezione fumetti per accogliere sempre più opere di autori emergenti. A rompere il ghiaccio è stata scelta ‘La Maschera son io!” ideata dalla collaborazioni di Samantha Scuri e Massimiliano Gissi. Lei addetta ai disegni, alle chine, alla storia (personaggi, story-board e sceneggiatura) e lui alla colorazione digitale, agli effetti speciali e alla creazione dei ballon. Insieme, unendo le forze, hanno creato un loro progetto che dà vita nuovi proposte e personaggi.
La Maschera è a un primo volume edito - in cui ha incontrato un promoter, Salvatore Tripodi, che ha formato con Massimiliano e Samantha un trio, anche se solo in questo caso - e ora è alla conquista di un nuovo editore per i suoi prossimi volumi. Spero presto editi e alla portata di tutti :3

Un manga, per chi non lo sapesse o ha dei dubbi, ha delle caratteristiche ben precise ed è per questo che mi discosterò dal definire questo fumetto con tale termine. Un manga si legge ad esempio da destra verso sinistra, mentre ‘La Maschera son io!’ rimane con la nostra lettura occidentale, dunque da sinistra a destra. Credo che questa scelta sia stata dettata agli autori dal non staccare troppo l’origine italiana dall’opera e per avvicinare uno stile che è ancora alle prime armi, almeno da noi, a tutti i tipi di lettori.

 

 

CLICCA QUI PER VEDERE IN ANTEPRIMA UNA DELLE TAVOLEDELLA MASCHERA
E PER LEGGERE LA RECENSIONE INTEGRA.