Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Titolo: Poesie, canzoni ed altri drammi di un giovane innamorato

Autore: Raffaele Petrellese

Genere: raccolta poesia e brevi sfoghi

Caratteristiche: cartaceo, 46 pp.

Trama: Questo libro è una raccolta di poesie, testi e storie scritte nel corso di diversi anni. Raccontano di amori mai dichiarati o non corrisposti, di amori lunghi soltanto una notte. Delusioni, dolore e ferite profonde quanto l'anima.

 

Recensione della Tana:

 

Oggi nella Tana vi propongo una raccolta di poesie, canzoni ed altri drammi, tratti dalla vita e dalle esperienze di un giovane innamorato. Dopotutto, è così che si scrive, no? Ciò che trascriviamo, in versi o in strofe, deriva da ciò che abbiamo dentro, che sia nascosto o alla luce del giorno. Siamo noi. Noi nell’insieme di ciò che ci circonda e di ciò che assimiliamo.

Poesie, canzoni ed altri drammi di un giovane innamorato’ ne è la prova. Il suo autore, Raffaele Petrellese, ha intriso l’intera raccolta delle sue vere convinzioni, di ciò che la sua anima piena di ispirazione gli ha dettato. E su quali argomenti gli ha mosso la mano?

I temi trattati con malinconia e speranza sono l’amore, ritrovato o perduto, gli adii sussurrati o gridati al vento, i dolori del cuore.

Ogni poesia è quasi una continuazione di un unico pensiero. Forse i momenti in cui le poesie sono state scritte erano diversi nel tempo, gli ambienti che i suoi occhi di poeta hanno scrutato diversi, ma l’opera tiene un filo unico e lineare di pensiero: la sofferenza vista come catarsi della vita. Non esiste un verso, un dramma o un racconto che non tocchino il sentimento della sofferenza e del dolore. Magari si inizia con il parlare di amore, di speranza, ma alla fine si giunge sempre, quasi inesorabilmente, alla tentazione del dolore.

E’ vero che, in molti saranno d’accordo, nonostante l’inchiostro nero che riempie le pagine, e che tutti possono vedere uguale, le poesie sono di libera interpretazione. Quello che leggerete in questa recensione è ciò che io credo di aver letto tra le righe, interpretato e portato a voi.

Raffaele Petrellese ha, inoltre, concluso la sua opera con ‘Lettera di un padre ad un figlio mai nato’, composizione tratta da un’opera in corso di sviluppo. Questo fa pensare che, a breve, sentiremo nuovamente parlare di lui. Perciò, consiglio questa raccolta di poesie, canzoni ed altri drammi di un giovane innamorato, a chi vuole conoscere il suo stile, i suoi stati d’animo e la sua anima di poeta, quasi dannata.

 

 

 

-Hanna M.

 

 

 

 

 

Commenti   

0 #1 Maria Zuozo 2016-09-21 12:51
Non ho mai letto una raccolta di poesie, devo essere sincera, ma mi sono sempre chiesta come deve essere leggere in versi quello che prova un autore sulla sua pelle. Siamo abituati ad avere le cose facili attraverso la prosa, ma con la poesia dobbiamo non solo capire attraverso le righe, ma dobbiamo metterci anche in gioco, denudarci e capire ciò che quelle parole suscitano in noi. Forse non le ho mai lette per paura e questa raccolta potrebbe essere un ottimo inizio. Non so, magari la metto in lista.
Come sempre le tue sono ottime recensioni!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna