Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Titolo: Love Vampire - Verità (II)

 Autore: Ilaria Militello

Genere: fantasy

Caratteristiche: formato cartaceo ed ebook

Trama: Si arriva a un certo punto in cui la verità non può più rimanere nascosta. La verità uccide chi la teme e questa volta Lùlea dovrà essere più forte che mai per affrontare ciò che il destino le riserverà. Ogni mistero, ogni dubbio verrà finalmente svelato, ma molto altro ancora scoprirà, molto più di quello che si aspetta e la verità la porterà a prendere delle decisioni, porterà dolore e un nuovo nemico da affrontare. Questa nuova minaccia non saranno delle semplici ragazze gelose o una nonna troppo autoritaria, sarà un vero nemico con la smania di potere e con un unico scopo: ucciderla. L’amore riuscirà a superare ogni cosa o le strade di Alex e Lùlea si divideranno? Quale sarà il loro destino e quali saranno le sconvolgenti verità che Lùlea dovrà scoprire?

 

Recensione della Tana:

 

Ilaria Militello prosegue la sua saga fantasy con Love Vampire – Verità e poi con Love Vampire – La Strega Vampiro. Di quest’ultimo romanzo parleremo più avanti, questa recensione tratterà del secondo volume soltanto. Ilaria, l’autrice, non perde mai il filo conduttore della storia che ha in testa. Tra primo e volume successivo non si sentono lontananze, ma è come se si continuasse a leggere nello stesso grande libro. Cosa molto importante per non perdersi i lettori per strada.

Il nostro vampiro caliente, Alex, cerca di proteggere con tutte le sue forze la sua dolce amata, e al contempo di cercare le verità nascoste. Lùlea, dal canto suo, oltre che tentare di non essere separata dalla sua metà, cerca lei stessa quella verità che potrebbe spiegarle molte cose. Ma come spesso accade in queste situazioni, anche nella realtà, man mano che le carte vengono svelate la mente di chi le ricercava si contorce così tanto da quasi esplodere. Lùlea e Alex non smetteranno di scoprire cose nuove, ma ogni tassello del puzzle li farà sprofondare sempre più…

Riuscirà il loro amore ha sopportare ogni cosa, morte e reincarnazione? In un mondo in cui tu non sei unico ma formato da diverse anime, riuscirà Lùlea a capire chi è realmente?

Ho usato il termine reincarnazione non a caso. Infatti, consiglio a voi lettori di tenerlo bene a mente mentre leggete il romanzo. Un altro consiglio che vi dispenso è di non distrarvi mentre leggete il romanzo di Ilaria, anzi di restare concentrati soprattutto nelle spiegazioni. Questo perché saltata anche una sola parola, nel momento in cui l’autrice ha deciso di far spiegare le cose ai fidanzati, e anche noi non capiremo più niente di quello che sta accadendo. La storia è parecchio contorta, parlo di ciò che spinge ognuno a essere ciò che è in realtà, e quindi un attimo di esitazione e sospetto che anche i più grandi lettori potranno perdersi.

Lùlea è una ragazza come tante, almeno lo era all’inizio del primo volume, poi le capita qualcosa che le farà mettere in discussione ogni sua certezza.

I personaggi di Love Vampire sono davvero molti, lo avevo già detto nella prima recensione, ma in questo secondo volume altri se ne sono aggiunti. Molto spesso quando penso a loro, devo un attimo fermarmi o rischio di far confusione, soprattutto se devo tenere a mente la parola reincarnazione, detta poc’anzi.

Non credo di avere un personaggio preferito assoluto, diversi di questi mi hanno reso la loro morte indigesta proprio per l’affetto che si crea tra personaggio e lettore, mentre altri mi hanno fatto sviluppare sentimenti di odio e anche rammarico. Uno di questi è Olivia, la mamma di Lùlea.
Sto cercando un modo per dirvi quello che vorrei esprimere senza spoilerarvi troppo ciò che troverete in questo volume, ma anche nel successivo. Olivia dice di agire per il bene di sua figlia, vuole solamente proteggerla, ma poi quasi tutte le decisioni che prende, si rivelano spingere Lù verso il destino da cui lei volevo allontanarla. Perciò io mi chiedo se sotto sotto volesse davvero allontanarla o anche lei non sapesse semplicemente che pesci prendere… Questo pensiero lo continuerò nella terza recensione… vedrete voi stessi il perché…

Quel che è certo è che si ha la sensazione che tutto ciò che potrebbe capitare in una storia, capita alla povera Lùlea. L'unico conforto per lei è il grande amore che ha con Alex, amore già vissuto ma dimentico.

Parlando della struttura e della grammatica del romanzo, un attimo prima di concludere, vorrei dire che come struttura ci siamo ma che ho scorto diversi errori nella lettura. Alcuni di essi erano presenti anche in Love Vampire (I) ma non ne avevo parlato perché credevo fossero colpa di una conversione del file che avevo fatto, ma mi sono resa conto che alcuni di essi sono presenti anche nel secondo volume. Ora, ogni libro che si legge può contenere dei refusi, credo solo che alcuni siano più comuni di altri. E che mio compito sia dire se ne trovo o no.

Concludo consigliando questo libro a chi ama il fantasy condito di amori, possibili o meno, e di verità nascoste ma poi pubblicate.

 

- Hanna M.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna