E' da quando la Tana ha fatto il suo primo anno che ho in mente di creare questo articolo e ora, finalmente, sono qui a farlo. Credo sia d'obbligo parlare di chi ha creato o sta creando quella che diverrà la grafica ufficiale del sito.Ho incontrato, grazie ai miei contatti fb, delle persone stupende, alla mano e molto gentili. Mi rendo conto di essere stata molto fortunata e sono emozionata di parlarvi di loro qui.

Per ogni GRAFICA realizzata creerò un mini pezzo qui sotto in cui presenterò chi mi ha aiutata.

 

La firma di Hanna'Artistic Dream'

 

 

 

La pagina prende il nome di Artistic Dream e al suo interno potrete trovare disegni e creazioni di Lory, una ragazza piena di sogni e di talento che sono stata molto felice di conoscere. Artistic Dream è solo uno dei tanti esempi di creatività, voglia di fare e bravura allo stato bravo, che potrete trovare in giro per il web. Sono certa che aprendo la sua pagina e scorrendo i vari post rimarrete a bocca aperta per il variare dei temi a anche per il suo modo di approcciarsi al disegno. Personalmente mi sono innamorata del suo stile, e spero di avere ancora modo di parlare e collaborare con e di lei!

 

 

Il logo della Tana - 'Tonkipappero's Art'

 

 

 

Il logo è stato creato dall'abilissima Elena Toma, conosciuta sempre tramite delle pagine facebook. Elena ha già all'attivo due fumetti (in stile mangaka) e li sta pubblicando con due case editrici. Credo che valga davvero la pena di seguirla per saperne di più. Spero presto di potermi appropriare di questi suoi lavori per poi scrivere delle recensioni per noi della Tana. I suoi fumetti sono Energheia e Sahaam.

Sono così felice del logo che vi roporto due immagini dei primi volumi di questi suoi lavori.

 

Migliaia di isole fluttuanti nell’etere: è questo il mondo alternativo nel quale si ritrova Ethan Knight. Un luogo dove le leggi della fisica terrestri non contano, e dove la civiltà si è evoluta per occupare un ambiente così particolare. Ancor prima di capire come sia giunto qui, il giovane viene coinvolto nelle diatribe di una nazione scossa dalla guerra civile. Così inizia la sua lotta per sopravvivere prima, per adattarsi poi, e infine per trovare il proprio posto in questa nuova realtà.

 

 

L'eterna guerra tra la specie degli Helian, maghi, e dei Garian, pacifici elfi dalla pelle azzurra, termina il giorno in cui il Re appare e, armato della freccia sacra di luce Sahaam, sconfigge il popolo dei majin Helian, relegandoli per sempre nella prigione ghiacciata di Glasia. Da allora il mondo è in pace e la vita scorre tranquilla. Fino a chè, un bel giorno, Sokar, un abitante del paesino di Silvfor, deve affrontare l'Arukash, la prova che nella sua società rappresenta il momento in cui i guerrieri dimostrano il proprio valore e la propria mturità. Ma qualcosa va storto e i festeggiamenti per l'Arukash vengono interrotti da un mostruoso terremoto che devasta il suo villaggio….
Molti sono morti, ma Sokar avrà comunque il coraggio di affrontare il lungo cammino per la città di Iridia… alla ricerca del Majian Radios, un uomo che, si crede, sappia qualcosa in relazione proprio al terremoto…